lunedì 27 giugno 2011

Pomodori ripieni al riutilizzo

Spesso ci capita di aprire il frigorifero e trovare degli avanzi. Se ne stanno lì tristi tristi, ridiamogli nuova vita!
Questa mattina nel mio frigo c'era un po'  della lonza di maiale cotta a vapore con gli aromi (rosmarino, maggiorana, timo, alloro e bacche di ginepro) ieri sera, una patata bollita, gli ultimi 8 pomodori e un  po' di bagnetto verde, una quasi crosta di parmigiano, le ultime 2 uova e voilà è nata questa ricetta che spero vi piaccia!

LE IMMAGINI E I TESTI PUBBLICATI IN QUESTO SITO SONO DI PROPRIETA’ DELL’AUTORE E SONO PROTETTI DALLA LEGGE SUL DIRITTO D’AUTORE N. 633/1941 E SUCCESSIVE MODIFICHE. COPYRIGHT © 2010-2020. TUTTI I DIRITTI RISERVATI A IL POMODORO ROSSO DI MARIA ANTONIETTA GRASSI. VIETATA LA RIPRODUZIONE, ANCHE PARZIALE, DI TESTI O FOTO, SENZA AUTORIZZAZIONE.

Ingredienti per 4 persone:
8 pomodori medi  rotondi tipo ramati
200 gr. di lonza cotta a vapore (o altro tipo di carne cotta avanzata)
2 cucchiai di Parmigiano grattugiato
1 patata grossa bollita
4 patate medie
1 cucchiaio di bagnetto verde o in alternativa
2 rametti di prezzemolo e mezzo spicchio d’aglio tritati
2 cucchiai di latte
2 uova
2 rametti di timo,  2 di maggiorana, 2 di rosmarino 2 fogli di salvia
Sale q.b.
Pepe q.b.


Procedimento
Lavate i pomodori e privateli della calotta superiore,  svuotateli, salateli e fateli sgocciolare per circa 20 minuti capovolti.
Nel frattempo  tritate nel mixer la lonza, schiacciate bene la patata bollita e ponete tutto in una ciotola capiente.  Unite il latte, le uova leggermente sbattute, il parmigiano e il bagnetto verde (o il prezzemolo tritato con il mezzo spicchio d’aglio), sale e pepe. Amalgamate bene tutto e riempite i pomodori, richiudeteli con le calotte, sistemateli in una teglia.
Spelate le patate, lavatele, tagliatele a tocchetti e mettetele in una ciotola, unite il timo, la maggiorana, il rosmarino e la salvia tritati. Aggiustate di sale, condite con 2 cucchiai d’olio, mescolate bene e unite ai pomodori ripieni. Irrorate tutto con un filo d’olio e cuocete in forno già caldo a 180° per 40 minuti.
Buon appetito!





Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...