martedì 11 ottobre 2011

Pane di farro

Mi piace fare il pane, c’è qualcosa di magico ed arcaico in questo gesto e il profumo che si diffonde nella casa quando cuoce è qualcosa d’impagabile!

Ingredienti:

1 kg. di farina di farro integrale
25 gr. di pasta acida secca
30 gr. di lievito madre di farro secco
4 cucchiai si olio extravergine d’oliva
1 cucchiaio di malto d’orzo
700 cl di acqua tiepida ( non deve superare i 38° )
2 cucchiai rasi di sale fino 
Procedimento

In una ciotola capiente miscelate la farina, la pasta acida, il lievito e il sale:
Fate arieggiare bene mescolando per 1 minuto.
Sciogliete il malto d’orzo nell’acqua tiepida e versatela, insieme all’olio, poco alla volta, nella farina mentre la impastate. Lavorate l’impasto aiutandovi con una forchetta fin quando incomincerà ad essere  denso. Versatelo su di un piano infarinato e continuate a lavorarlo con le mani tirando la pasta e raccogliendola più volte. La pasta quando iniziate a lavorarla è appiccicosa e rimane incollata alle mani, ma proseguendo nell’impasto diventerà sempre meno appiccicosa fino a diventare elastica e morbida, occorreranno circa 15 minuti. Se è il caso aiutatevi con un po’ di farina.

Lasciatela lievitare al riparo dalle correnti d’aria per 4 ore, l’ideale è l’interno del forno spento.
Togliete la pasta dal forno, accendetelo a 200 ° ed inserite, nella parte bassa, un pentolino con dell’acqua. (serve per mantenere la giusta umidità)
Rimpastate la pasta per alcuni minuti ripiegando spesso i quattro lati verso l’interno, mettetela in una teglia o sulla leccarda precedentemente oliata e infornate per 35 minuti.
Buon appetito!

Si conserva in un sacchetto di stoffa nella credenza per 7 giorni.



Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...