venerdì 14 dicembre 2012

Tagliatelle con sugo di fegatini di pollo



.....E infine eccole lì nel piatto, fumanti e gialle come il sole d’agosto con il succulento condimento che lentamente colava di lato. Trionfo di colori e di sapori.

L’acquolina gli inumidiva la bocca, risentiva ancora il gusto pieno e il profumo che si elevava a soddisfare anche l’olfatto, rivedeva l’allegria della gran tavolata e sorrideva tra sé e sé....



Molte sono le varianti di questa gustosa  ricetta. Questa è quella tipica delle campagne piemontesi  a cui  ho apportato  delle varianti aggiungendo il vino e la spolverata di Parmigiano Reggiano per renderla più delicata.





 Ingredienti:
400 gr di farina
4 uova
300 gr di fegatini di pollo
½ bicchiere di vino
2 cucchiai di passata di pomodoro
250 gr. di pelati
1 bicchiere di brodo di pollo
1 spicchio d’aglio
2 rametti di rosmarino
2 foglie d’alloro
50 gr di burro
3 cucchiai di Parmigiano Reggiano
4 cucchiai di olio extravergine d’oliva
sale e pepe q.b.

Impastate la farina con le uova e il sale e lavoratela fino a ottenere un impasto piuttosto sodo. Ungetelo d'olio e lasciatelo riposare per due ore, poi, con il mattarello, stirate la pasta fino ad ottenere una sfoglia ben sottile, spolveratela di semola, avvolgetela su se stessa e tagliatela a striscioline sottili. Allargatele sul tavolo e lasciatele asciugare per un po'.


 Mentre la pasta riposa, preparate il condimento. Pulite i fegatini e tagliateli a pezzetti finissimi, tritate anche l'aglio e il rosmarino. In un tegame mettete 4 cucchiai d'olio e il burro, aggiungete il trito di aglio e rosmarino e fate dorare per qualche minuto. Unite i fegatini, fateli cuocere 2 minuti a fuoco alto, sfumate con il vino. Fatelo evaporare (sempre a fuoco alto) per due minuti, poi aggiungete  i pelati, la passata di pomodoro, il brodo di pollo, il pepe e aggiustate di sale (state attente perché il brodo è già salato). Lasciate cuocere il sugo fino a quando sarà ben concentrato (15/20 minuti).


Cuocete le fettuccine in abbondante acqua salata,  cui avrete aggiunto un po' d'olio (trucco per non fare attaccare la pasta fresca), per 3 minuti. Scolatele, conditele con il sugo, spolverizzate con abbondante Parmigiano Reggiano e servite subito. 
Buon appetito!




Vino consigliato: Barbaresco

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...