giovedì 24 gennaio 2013

Bucatini agli scampi


Gli scampi sono crostacei molto pregiati  che hanno dimensioni variabili tra 1 10 e i 20 cm e appartengono alla famiglia dei Nefropidi come i gamberi, l’astice  e i granchi. Prediligono i fondali sabbiosi e vivono prevalentemente nel Mar Mediterraneo e in alcune zone dell'oceano Atlantico.
Dalla parte anteriore, protetta dal carapace, si diramano 13 paia di appendici, di cui due sono provviste di robuste chele. La parte posteriore dello scampo è l'addome, diviso in sei segmenti.
La polpa dello scampo, contenuta nella parte posteriore, è particolarmente apprezzata per la carne pregiata, dal sapore delicato.
Sono commercializzati sia freschi che congelati. I primi sono da ricercare del periodo invernale, tra settembre e aprile. I secondi, invece, si possono trovare durante tutto l'anno.
Gli scampi hanno un sapore delicato, per cui si prestano a ricette non troppo elaborate, in modo da non confondere il gusto: semplicemente bolliti, alla griglia o cotti in padella con qualche fogliolina di prezzemolo, gli scampi sono ottimi come antipasto o secondo.
Dal punto di vista nutritivo gli scampi sono ricchi di sali minerali come sodio, potassio, calcio, fosforo, magnesio e selenio, contengono, inoltre, numerose proteine e pochi grassi.
Molte sono le ricette che si possono realizzare con questo delizioso crostaceo per preparare squisiti primi piatti: in questo caso generalmente gli scampi sono sgusciati e privati della coda, senza però eliminare la testa, che insaporisce il condimento.
 Gli scampi vanno sciacquati sotto l'acqua corrente e, a seconda della ricetta, si può procedere o meno all'eliminazione del carapace, della coda e della testa. Se cotti alla brace, è necessario mantenere la crosta in modo che protegga le delicate carni dal contatto con un calore troppo forte. Se invece si preparano in insalata, è opportuno pulirli completamente.



 Ingredienti per 2 persone:

160 gr di bucatini
12 scampi
1 mazzettino di prezzemolo
1 spicchio d’aglio
20 pomodorini  Piccadilly (sono quelli piccoli ovali)
½ bicchiere di vino bianco
Sale q.b.
Pepe q.b.


Lavate bene gli scampi,  incidete la parte inferiore  o superiore ed estraete la polpa  dal carapace a otto crostacei, gli altri quattro teneteli per decorare i piatti.

 
Lavate il prezzemolo e tritatelo, tagliate i pomodorini.
Mettete l’acqua salata sul fuoco per far cuocere i bucatini e, nel frattempo,  versate
in una padella  4 cucchiai d’olio, lo spicchio d’aglio,  i carapaci degli scampi e i quattro scampi interi. Fate cuocere a fuoco medio per 5 minuti poi versate  il vino e lasciatelo evaporare completamente. Togliete dalla padella i carapaci, gli scampi interi e lo spicchio d’aglio, unite i pomodorini tagliati , il sale, il pepe e lasciate cuocere per 10 minuti.
Versate i bucatini nell’acqua bollente e portateli a cottura.
Tagliate nel frattempo a pezzi di circa 2 cm i molluschi e uniteli al sugo, lasciateli cuocere ancora per 5 minuti e spolverizzate con il prezzemolo tritato.


Scolate la pasta al dente e fatela saltare con il sugo. Impiattate, disponete gli scampi interi e servite subito.
Buon appetito!


Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...